Benvenuti nel mio Universo dove Acqua Terra Aria Fuoco lambiscono le sponde della mia Anima che brucia nella carnalità di un abbraccio profumato di Amore ardente sul rogo della Passione

domenica 20 febbraio 2011

La pazienza del mio destino



Definivo sempre tiranno il tempo ma ancora non sapevo cosa avesse in serbo per me ...
se prima era un tiranno adesso non saprei come definirlo, perchè forse tiranno lo è ora.
Pensavo di essere una persona con tanta pazienza ma ho capito che è il destino ad avere pazienza con me, lui aspetta il compiersi e tutto dipende dalle strade che intraprendo.
Ho capito che scrivere è per me fondamentale ma nel momento stesso in cui lo faccio perchè quello che sprigiono mi inonda e mi riempie nuovamente senza definirne i confini.
Ho capito, anzi adesso ne ho la certezza, che incontri, parole, persone, luoghi e situazioni non sono mai un caso ma combinazioni che si incastrano ad hoc nel percorso dell'esistenza con o senza il mio volere.
E che dire poi dei sogni, miei compagni perenni, sia in veglia che in onorica essenza.
Su questo non penso nulla perchè non sono pensieri ma reali regali. Girovago spesso tra le stelle cercando l'altra faccia della luna e non è mai un vagabondare ma solo un conquistare l'infinito.
La lontananza fa morire tutto ciò che è mediocre ed aumenta tutto ciò che è grande e profondo.
E' un pò come un alito del respiro, spegne le candele e ravviva il fuoco.
La bellezza, l'amore, la gioia o la malinconia e poi io che senza di loro sarei solo una donna imperfetta perchè la felicità non è che un attimo se ti vendichi del male ed è eterna se perdoni.
Vivo tra simboli che mi lasciano senza fiato, cose che pensavo esistessero ma che a vederle mi emozionano in maniera decisa e superba. Sento quell'odore che mi inebria come se cannella e zucchero filato fossero nell'aria o se le rose non crescessero sulla terra ma nel cielo.
Pensavo di essere giunta ad un traguardo mentre non era altro che uno start, che cosa meravigliosa è la vita, nella sua imprevedibilità riesce a sorprendermi come solo lei sa fare.


Pensavo ad una vetta ed ho di fronte a me una rupe altissima, ho colli che svettano e paesaggi mozzafiato, rovine storiche e miti leggendari. Devo continuare in quel percorso che ho intrapreso perchè se qualcosa di incompiuto nella mia vita deve esistere deve essere compiutamente memorabile.



Ho letto questo brano ieri sera e mi ci sono specchiata vedendo la mia musa prendere le sembianze del mio presente ed è così che sono nate queste mie riflessioni che aspettavano solo le condizioni necessarie per esplodermi dentro.

"Per molto tempo crediamo di conoscere la natura dei nostri desideri, delle nostre inclinazioni e dei nostri stati d'animo. Ma poi arriva un attimo in cui un'esplosione assordante ci avverte che viviamo in luoghi diversi da quelli in cui vorremmo vivere, che non ci occupiamo delle cose per cui abbiamo attitudine, che cerchiamo i favori o suscitiamo la collera di persone con cui non abbiamo nulla in comune, mentre ci manteniamo distanti, sordi e indifferenti nei confronti delle persone di cui proviamo nostalgia e a cui siamo legati da un vincolo profondo. Chi non presta ascolto a un tale avvertimento rischia di vivere una vita goffa e dimezzata, senza mai essere veramente se stesso. Non è un sogno, e neanche un "sogno a occhi aperti": è uno strano, rapinoso stato d'animo quello che ci rivela quali siano i nostri compiti, i nostri obblighi e il nostro destino, e che cosa, nella nostra vita, appartenga esclusivamente a noi; questi istanti ci mostrano ciò che vi è di personale nella nostra esistenza, quello che entro i limiti angusti della condizione umana costituisce l'essenza specifica dell'individualità. In tali momenti non mi sono mai attardato a riflettere, ho sempre obbedito al segnale senza la minima esitazione, con la placidità di un sonnambulo."
Sandor Marai




Cari miei amici Bloggers, mi mancate tanto, vi abbraccio e vi saluto con tanto immutato affetto.
Un benvenuto ai nuovi lettori ed un bacione ad Ele, Ely e Dark (vi voglio un mondo di bene, la lontananza di cui parlo nel post ... è anche per voi)

15 commenti:

ॐ Ele ॐ ha detto...

Musa,
cos'è la lontananza?
Si può percepirla "in modo terreno" ma basta guardare oltre.
Tu non manchi mai nei miei giorni, se sento "mancare" un pezzo di te, alzo gli occhi e guardo il firmamento.
Tu sei lì. in quella stella luminosa, in quel profumo di aria che respiro, nel sole al tramonto.
Non importa la quantità, ma la qualità dello stare vicini e se anche ci sono degli impedimenti, basta sapere che niente e nessuno potrà allontanare il nostro essere "vicine nella lontananza".
Ti abbraccio, passa giorni felici con i tuoi cari.
Un bacione affettuoso,
Ele

DARK - LUNA ha detto...

Ci sono momenti che ti cerco senza accorgermene.
Ci sono momenti che mi tuffo nel web, stordita, a volte, senza sentirne più il senso. Perchè accorgendomi che manchi tu, manca un essenza fondamentale che ha dato un senso più grande e profondo al liberare un mio spazio in rete. Tu sei...qualcosa che va assolutamente oltre ogni stupida parola che molti gettano via in pagine sterili. Sei l'anima per eccellenza, il pane per i miei denti, tutta la spiritualità di cui ho bisogno e della quale, si nutre, la mia natura. Leggerti, adesso, è come la luce che torna dopo il blackout.
Mi manchi tanto tanto e ti voglio bene tanto tanto.
A presto...
Meraviglia.

cosimo ha detto...

Non dobbiamo mai pensare che un sorriso a cui non abbiamo voluto dedicare del tempo sia li ad aspettarci o a ripassare. La vità è solamente un insieme di attimi continui, e noi dobbiamo camminare insieme a loro.
Interessante il tuo blog!
Complimenti e buona serata!

amicusplato ha detto...

>Girovago spesso tra le stelle cercando l'altra faccia della luna e non è mai un vagabondare ma solo un conquistare l'infinito.<

È così, dolce Calliope.

La nostra vita è un desiderio d'infinito, e non ci possiamo accontentare di meno. Ci sentiremmo dimezzati, goffi...

L'infinito, anche nell'attimo che stiamo vivendo.

Ciao!

Mestolo e Paiolo ha detto...

Cara Calliope, ti saluto e ti abbraccio calorosamente. Volontà e determinazione non ti mancano, ti sono vicino.

Pupottina ha detto...

ciao Calliope
la pazienza non è mai abbastanza!!!

^______________^

buon weekend

ॐ Ele ॐ ha detto...

Buon giorno tesorina mia,
non so quando leggerai questo commento, fosse anche il mese prossimo, sappi che questo premio te lo dedico con tutto il mio affetto perchè tu sei la mia dolce e cara MUSA.
Copia e incolla questo link, troverai il mio premio per te.

http://graphicsphoenix.blogspot.com/2011/04/grazie-etoile.html

Baciotto,
ELe

Mestolo e Paiolo ha detto...

Ciao Calliope, come stai?
Un abbraccio.

max ha detto...

Buona Pasqua! Calliope come va?

DARK - LUNA ha detto...

Amica mia, passo a lasciarti i miei auguri di una serena e meravigliosa Pasqua, dell'anima e nel cuore a te ed ai tuoi cari..
Ti abbraccio immensamente!
Ti voglio un universo di bene.

ॐ Ele ॐ ha detto...

Buon giorno tesorina, passo a lasciarti un bacino, un abbraccio e ti avviso che c'è un premio per te!
Ti aspetto,smak smak

vitaedamore ha detto...

La vera perla d'infinito sei sempre tu.

Vincenzo Smriglio ha detto...

Posso solo dire che i tuoi pensieri sono nutrimento per chi legge.
Grazie

vitaedamore ha detto...

La mail che ti lascio è fittizia. La uso quando non ho possibilità di fornire quella reale. Quando e se vorrai scrivermi, ti darò quella personale.
vitaedamore@yahoo.it

ॐ Ele ॐ ha detto...

Quando è stata l'ultima volta che ci siamo sentite? Non importa...so che ci sei!
Ti "lancio un sos" virtuale, tanto so che prima o poi arriverai.
Mi manchi, mi manchi tantissimo. Un abbraccio,
Ele