Benvenuti nel mio Universo dove Acqua Terra Aria Fuoco lambiscono le sponde della mia Anima che brucia nella carnalità di un abbraccio profumato di Amore ardente sul rogo della Passione

lunedì 23 marzo 2009

Dio dammi la forza.

Signore dammi la forza, tu solo puoi, sono troppo triste oggi...




La risposta silenziosa di Dio...


Grazie Signore,

ripetimi queste parole per tutto il giorno.

Scusami se ti disturbo ma ho bisogno di Te sempre,

nelle gioia per ringraziarti e nella tristezza perchè Tu possa allontanarla.

Ed oggi sono triste...

Dammi la Forza, anche nel silenzio, in silenzio...

saprò ascoltarTi.

13 commenti:

3my78 ha detto...

Dai:-) I momenti brutti capitano ma bisogna sapere che passano anche...
Un salutone Calliope

marina ha detto...

Sapessi come ti capisco...guarda caso un paio d'aore fa ho pubblicato due post su l'aquila rwale e su la penisola.
Volevo dirti che magari sarò io una rimbambita del computer ma le canzioni del sito con l'audio dei video si sovrappongono.Un bacio e un acldo abbraccio, dentro, dentro, dentro.

Tomaso ha detto...

Si è vero che rivolgendosi a Dio si spera che lui ti passa aiutare...
Concentrati anche in altre cose le cose che ci sono intorno a té, te ne accorgerai che tutto parla di te c'é un arcobaleno intorno a té, vedrai che tutto ti sembrerà roseo, e poi lasciami dire ci siamo anche noi, participiamo alle tue gioie e pure ai tuoi dolori. credimi io mi sento sempre più vicino specialmente quando vedo un post che sei un po triste.
Scusami ora verrei dirti del tuo audio che a quanto pare è automatico, non permette di poter ascoltare l'altro bellissimo video perché si sovvrapone.

Un forte forte e sentito abbraccio,
Tomaso

XPX ha detto...

Coraggio ...

Mestolo e Paiolo ha detto...

Che succede Calliope? Le brutte giornate è normale che arrivino, però poi se ci pensi bene, hai più motivi di essere felice, che triste.
Un abbraccio affettuoso.

Anonimo ha detto...

La tristezza serve a riflettere su se stessi, ad acciambellarsi come fanno i gatti, a coccolarsi un po'.
Accettala, è un momento così, poi passa. Ma se la contrasti l'avrai fra i piedi sempre più stesso. Non so se le cose poi sono così, ma questo è quello che faccio io quando sono triste. Poi sai che hai tanti amici che ti vogliono bene e basta un fischio e siamo da te..
Bacioni Pinuccia

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io spero che nel nostro piccolo anche le nostre parole di conforto possano allievare almeno in parte questa tua sofferenza.

Ciao
Daniele

Elisa ha detto...

"Gioisci dei tuoi risultati, così come dei tuoi progetti".

E'una delle frasi che mi è rimasta impressa dalla Preghiera Astrale che hai allegato.

Io aggiungo: credi nel tuo essere perchè, anche quando ti crolla il mondo addosso, è la forza che hai in te che ti può risollevare e farti andare verso la "vetta del tuo più grande destino" come ti ricorda la preghiera.

Il silenzio in questi casi aiuta più di mille altre parole e allora ti voglio stare vicino silenziosamente...

Gabry in blog Belella ha detto...

La tristezza ogni tanto fa parte della nostra vita, ma non bisogna abbattersi o chiudersi in se stessi, bisogna avere il coraggio di elaborarla riflettendo sulla situazione che l'ha provocata, questo sicuramente ti aiuterà a conoscerti meglio e a farti crescere interiormente in modo da superare questo momento.

Un abbraccio Calliope!

Paola ha detto...

Spesso la tristezza giunge a tormentarci anche senza motivo: l'importante è saperla superare, ma non sempre è facile, e lo sappiamo tutti.
Penso che la preghiera può indubbiamene aiutarti e poi, ci siamo noi ad abbracciarti per portarti un conforto affettuoso.

Calliope ha detto...

Che bel calore aver trovato le vostre mani, le vostre parole...sono felice.

Purtroppo sono così..
crollo che meno me lo aspetto e mi rialzo con più fatica...ma l'importante è rialzarsi col pensiero che altri crolli ci saranno ma che servono per rialzarsi dando un fremito di misterioso a quella che è la vita.

Un bacio a tutti e grazie per esserci.
Spero al più presto di venirvi a trovare tutti tutti.

Un abbraccio.

Memole ha detto...

Ciao Calliope.
Che bel sogno hai fatto: tu che prendi la mano a te stessa. :)
Io non li ricordo mai i miei sogni.
Non sono capace ad interpretarli ma ci provo sempre e il tuo resoconto così preciso mi tenta. Posso?
Il tuo mi fa pensare a un amore finito troppo presto che ti ha lasciato un senso di vuoto. Ma la tua anima viene a dirti che non hai bisogno di lui. Che stai bene e sei completa anche così.
Comunque, non so il vero motivo che ti rende triste, ma spero che sia solo un momento passeggero. Ti meriti tanta felicità.
Un abbraccio

stella ha detto...

Il Signore ti ascolta, eccome!