Benvenuti nel mio Universo dove Acqua Terra Aria Fuoco lambiscono le sponde della mia Anima che brucia nella carnalità di un abbraccio profumato di Amore ardente sul rogo della Passione

domenica 31 maggio 2009

La magia dell'anima per estrarre la nostra Spada nella roccia


Voglio Pace
ma un'Arma si profila maestosa all'orizzonte.
Devo prepararmi alla guerra?

In combutta, Angeli silenti e demoni beffardi
si agitano in quel mare magnum della mia anima.

Vedo la Spada, calata nella roccia ergersi alta
quasi a volere toccare il cielo.


Sola..prego.

Con la mente la tocco,
col cuore voglio estrarla.

Magia m'accoglie e mi raccoglie
e sibila parole di sconosciuto profumo:

"Per afferrare con mano l'Immenso
devi naufragare in esso
e lasciarti trasportare nelle profondità più inaccessibili
ed obliate del tuo inconscio.
E solo quando emergerà quell'oscurità
ti ritroverai sommersa dalla Luce".

Ah anima mia!!

Blindata ed ermetica...
fammi nauragare
fatti afferrare
che senza di te non riesco a stare..
croce e delizia tu sei agli occhi miei.

E come in magico viaggio
la vita mi impone coraggio.

"Vacilla, penetra, agisci...
Osa!!!".........mi urla.

Disponibilità di cuore,
speranza di anima...
che la fermezza nel Bene vince.



Dedicato a chi vede la sua anima colorata di magia...

come in un paesaggio incantato...

tutto da scoprire.

16 commenti:

achab ha detto...

bellissima la tua poesia,è magia x gli occhi e x il cuore,grazie.

marina ha detto...

CIAO,
ti sento molto "DENTRO"...ci vuole un referente in Ermes ed un'approfondimento della coscienza lunare per immegersi nei meandri dell'anima.
Sono da Cirvce Lungheciglia...

Il guard.del faro ha detto...

Ciao, cara e impareggiabile Musa, sono sempre profonde e delicate le cose che scrivi...
Spero di rivederti presto da noi...ci manchi un po'.
Un abbraccio.

Tomaso ha detto...

Ogni tuo post diventa un'attrazione con la quale non riesci a staccarti.
Ciao carissimsa, un grosso bacione e a presto,
Tomaso

serenella ha detto...

Vince sempre il BENE? Non lo so! Non ne sono convinta. Ti abbraccio cara Calliope.

Pupottina ha detto...

ciaooooooooooooooo
buon inizio settimana!
Da me è tornato l'inverno ... e da te?

Pupottina ha detto...

tutti abbiamo la nostra spada nella roccia.... c'è sempre qualcosa di impossibile che vogliamo poter fare solo noi... e vogliamo riuscirci a tutti i costi...

max ha detto...

Ciao Calliope, quante spade da estrarre ci sono!Hai ragione il bene vince sempre anche quando non sembra così.

stella ha detto...

Prima o poi la si estrae la spada...ed il bene avrà il sopravvento.
Basta crederci.

Gabry in blog Belella ha detto...

La lotta è sempre dura ma alla fine si riesce sempre nel nostro intento ... e la spada come per magia si lascerà sfilare dalla roccia... ed il bene avrà vinto sul male.

Un saluto Calliope e buona giornata.

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Abbiamo tutti una spada dentro, qualcosa che ci rende un pò così ma vedrai come le cose possono cambiare.
Un saluto Sisifo

frufrupina ha detto...

Cara dolce musa...LA MAGIA DELL'ANIMA PER ESTRARRE LA NOSTRA SPADA?....LA FORZA!!si l'anima ha una spada trafitta in profondità?bene...LA FORZA interiore l'amore..la pace...Ma con molta consapevolezza ti dico:io mi cara ho avuto una spada nella mia anima,e ti garantisco che sono riuscita a tirarla via dalla roccia...tanto dolore.Ma...col dolore si ritrovano tante cose,è il dolore che ti fà crescere,essere più forte,capire ad esere un ottima lottatrice.Prima del bene bisogna assaporare il male...vero.Oggi la mia anima risplende più che mai...l'amore...darne pr riceverne...la nostra anima ha bisogno di nutrirsi d'amore...per far si che affiori quel bel fiore che è dentro di essa dobbiamo inaffiarlo con tanto amore...donare per ricerne...un pò come dare e avere...Tesoro su questo cè tanto da parlare ma mi soffermo qui...sei sempre unica su tutto ciò che scrivi e come lo scivi...con amore...con animo.Brava.

Felinità ha detto...

Deliziosa Calliope,ricambio la visita con vero piacere, ho fatto un po' fatica a raggiungerti, ma la strada per tutto ciò che è prezioso è sempre irta,il paesaggio della tua fantasia è variapinto, magico e delicato, mi piace molto. Miaouuuuuu

diana ha detto...

Immagini evocative dolce Calliope.. c'è sempre un pò di lotta,tra una pace e l' altra.. cosa devi combattere? cosa devi estrarre? se è per la pace del tuo animo, allora sii forte e torna vittoriosa.. che dentro ognuno di noi vi é un eterna lotta per l' equilibrio delle forze, tra bene e male, finché un domani, l' eternità ci darà pace.
ma ricorda la gente che vede in te tanta luce, in ogni momento di nebbia, c' è chi ti può porgere una spalla...
un abbraccio

Sab73 ha detto...

"Per afferrare con mano l'Immenso
devi naufragare in esso
e lasciarti trasportare nelle profondità più inaccessibili
ed obliate del tuo inconscio.
E solo quando emergerà quell'oscurità
ti ritroverai sommersa dalla Luce".

Mi piace questo passaggio... è vero solo quando hai toccato il fondo buio puoi solo risalire e vedere la Luce. Grazie Calliope.
Buona serata.

Raffaele ha detto...

In un antico rito iniziatici egizio, usanza era portare i discepoli di un certo grado in un assai basso cunicolo assai buio e profondo, affinché attraverso il buio e le naturali paure potessero essere ispiratrici di tante forze attrattive per far risplendere quella luce interiore proveniente dell’anima. Siamo meravigliose Lucciole di immensa luce, ma per il sentiero del ritorno bisogna riaccendere quella piccola fiammella affinché quella lampada splendente che è stata messa in un luogo oscuro e tenebroso, che dura fino a quando spunti il nuovo giorno, la nuova luce e sorga la stella mattutina che illumina i nostri cuori.
Ciao Carissima Calliope
Affettuosamente
Raffaele